Mese: dicembre 2020

CARRE’ DI VITELLO AL FORNO

CARRE’ DI VITELLO AL FORNO

Ingredienti per 6 persone: 1 carré di vitello di circa 1 Kg. o più, con le ossa un poco spuntate 50 g. burro 50 g. olio brandy sale, pepe il succo di mezzo limone.  La sera prima mescolare un poco di olio di semi col […]

CONIGLIO RIPIENO

CONIGLIO RIPIENO

Ingredienti: 1 coniglio di circa 1,500 kg. disossato 200 g.  di carne mista macinata 2 volte (vitello tacchino maiale) 2 salsicce fettine di pancetta sottili 1 uovo 2 cucchiai parmigiano grattugiato 2 cucchiai  rasi di pane grattugiato erbe aromatiche (finocchio selvatico, 2 foglie di salvia, […]

RAGU’ ALLA ROMAGNOLA

RAGU’ ALLA ROMAGNOLA

Nei tempi passati, per molte ricette, veniva usato lo strutto e per il sugo o il ragù si usava un poco di strutto con l’olio; il burro veniva usato nelle famiglie con maggiori possibilità economiche. In questa ricetta è indicato il burro ma può essere sostituito da un buon olio d’oliva.

Ingredienti:

  • 50 g. burro
  • mezza cipolla
  • 1 carota
  • una costa di sedano
  • 50 g. pancetta in una sola fetta e tagliata a dadini
  • 350 g. polpa magra di manzo tagliata a dadini
  • 150 g. fegatini di pollo tagliati
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 500 g. pomodori freschi
  • sale, pepe
  • brodo di carne (o vegetale).

Lavare il sedano, la carota e i pomodori.

Pelare la carota e tritarla con la cipolla e il sedano.

Spellare e privare dei semi i pomodori poi tritarli finemente.

Fare sciogliere il burro poi unire il trito di cipolla-carota-sedano; unire la pancetta tagliata, mescolare e fare soffriggere per qualche minuto poi aggiungere la polpa di manzo e i fagatini di pollo.

Lasciare rosolare poi aggiungere il vino rosso e mescolare.

Quando il vino sarà evaporato aggiungere i pomodori tritati, salare e pepare.

Aggiungere di tanto in tanto un mestolo di brodo.

Lasciare cuocere per almeno 1 ora e mezza.

ORECCHIONI RICOTTA E PREZZEMOLO

ORECCHIONI RICOTTA E PREZZEMOLO

Gli Orecchioni sono dei grossi tortellini ripieni di pochi e semplici ingredienti ma molto buoni e versatili; nella tradizione romagnola venivano conditi con un buon ragù alla romagnola (vedi ricetta in condimenti, sughi e salse) ma questi tortelloni magri possono essere conditi con un semplice […]

GNOCCHI AI 4 FORMAGGI GRATINATI

GNOCCHI AI 4 FORMAGGI GRATINATI

Ingredienti per 4-6 persone: 1 kg. patate a pasta bianca 300 g. farina sale 80 g. Emmental grattugiato 80 g. fontina 80 g. gorgonzola dolce 40 g. parmigiano grattugiato 50 ml. latte quanto una noce di burro Preparare gli gnocchi come di consueto: lavare le […]

GNOCCHI DI PATATE AL GORGONZOLA

GNOCCHI DI PATATE AL GORGONZOLA

Ingredienti per 4/5 persone:

  • 1 kg. patate a pasta bianca
  • 300 g. farina
  • sale
  • un cucchiaio di burro
  • 150 g. gorgonzola
  • 250 g. panna
  • parmigiano grattugiato

Lavare le patate, lessarle con la buccia in abbondante acqua, scolarle, pelarle ancora calde e passarle allo schiacciapatate.

Versarle sul tagliere, aggiungere la farina e un pizzico di sale; impastare rapidamente per ottenere un impasto morbido ma omogeneo e compatto.

Infarinando il tagliere, formare dei cilindri dal diametro di circa 2 cm., ritagliarne dei pezzetti lunghi un paio di cm. e rigarli passandoli sui rebbi di una forchetta, premendo leggermente col dito  formando così un piccolo incavo dalla parte opposta.

Porre sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua, quando giunge a bollore , salare e buttare gli gnocchi.

A parte mettere una padella sul fuoco, aggiungere un pezzetto di burro e quando sarà sciolto versarvi la panna e il gorgonzola a pezzetti, mescolare e lasciare che si formi una crema poi togliere dal fuoco.

Gli gnocchi cuociono in pochissimi minuti, appena salgono a galla, prelevarli con una schiumarola scolandoli bene e trasferirli nella padella.

Agitare la padella in modo che tutti gli gnocchi siano avvolti dalla crema, cospargere con parmigiano grattugiato e servire.

 

SGONFIOTTI ALLE PATATE E SPINACI

SGONFIOTTI ALLE PATATE E SPINACI

Ingredienti per 6 sgonfiotti: 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 300 g. spinaci lessati 1 patata di media grandezza 1 spicchio di aglio 1 cucchiaio di burro o margarina vegetale sale 1 tuorlo d’uovo semi di papavero Dopo aver pulito, lavato e cotto gli spinaci […]

GRAPPA ALL’ARANCIA

GRAPPA ALL’ARANCIA

Ingredienti: 1 lt. di grappa bianca 2 arance biologiche e grosse 40 chicchi di caffè 300 g. zucchero Lavare e asciugare le arance. Conficcare in ciascuna arancia 20 chicchi di caffè e metterle in un vaso dalla bocca larga, aggiungere la grappa. Chiudere ermeticamente e […]

LIQUORE ALL’ARANCIA

LIQUORE ALL’ARANCIA

Che buone e succose le arance! Ma prima di consumarle o spremerle, vediamo di togliere la buccia colorata con un pelapatate: potremo utilizzarla per farne “scorzette di arancia” (vedi ricetta in: dolci) o tritarle per conservarle in freezer per la preparazione di dolci e torte oppure, come indico qui sotto, per preparare un liquore piacevolissimo:

Ingredienti:

  • la scorza di 7 arance
  • la scorza di un limone
  • 1 lt. alcool a 75°
  • 500 g. acqua
  • 350 g. zucchero

Lavare velocemente le arance e il limone, asciugarli e con un pelapatate prelevate la parte colorata della buccia, evitando la parte bianca.

Preparare uno sciroppo portando sul fuoco in un pentolino, l’acqua con lo zucchero e la scorza del limone, quando lo zucchero sarà sciolto completamente, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Unire l’alcool e le scorze delle arance, mescolare e chiudere ermeticamente; riporre in un luogo lontano da fonti di calore e al buio per 48 ore.

Trascorsi i due giorni, filtrare e imbottigliare, attendere almeno 4 mesi prima di consumarlo.

Nota: è bene muoverlo ogni tanto perché la buccia dell’arancia contiene una parte oleosa che tende a salire in superficie quindi la formazione di un leggero strato più denso che si noterà, non sarà indicazione di alterazioni.

CAVOLINI DI BRUXELLES GRATINATI

CAVOLINI DI BRUXELLES GRATINATI

Ingredienti per 4 – 5 persone 500 gr. cavolini di Bruxelles 150 panna da cucina 50-60 g. parmigiano grattugiato burro sale, pepe Pulire i cavolini togliendo loro,  le prime foglioline, più dure, esterne e  la base del torsolo. Portare a bollore abbondante acqua, aggiungere un […]