Post Recenti

SABADONI 2

SABADONI 2

Il vero titolo di questa ricetta è “sabadoni dei ricchi”  perché a differenza della prima riportata, questa è arricchita e preparata diversamente. Dei “sabadoni” ne esistono molte varianti; questa che riporto è nota nel ferrarese. Ingredienti: per la pasta: 500 gr. farina 1 uovo 1 […]

SABADONI

SABADONI

I sabadoni o sabadò, o ancora “tortelli dei poveri”  venivano preparati in occasione delle feste  e la ricetta appartiene alla tradizione contadina, erano dolci umili ma che avevano il potere di rallegrare le famiglie. Nel tempo la ricetta si modificò e si arricchì di altri […]

SABA O SAPA

SABA O SAPA

La saba, sciroppo vinoso denso, usato in cucina come condimento per dolci e per alcune ricette particolari.

E’ un caposaldo delle  ricette tradizionali romagnole, dove oltre ad addolcire o annaffiare i dolcetti, castagne, fagioli, tortelli, ciambelle, crostate, è usato nell’interno di ravioli, per mostarde, frutta cotta, ecc. ecc.. in inverno era solito servirlo in bicchieri per intingere dentro dei pezzetti di pane. Uno scritto antico riporta che quando cadeva abbondante neve se ne riempiva un bicchiere e si versava sopra la saba, questa sorta di sorbetto era particolarmente gradita ai bambini.

Questo gustoso e particolarissimo sciroppo si prepara esclusivamente in periodo di vendemmia e si conserva per l’intero anno fino alle nuova preparazione.

La procedura è semplice, serve solo un poco di pazienza.

L’unico ingrediente è il mosto d’uva appena pigiato, lo si versa in una pentola capiente, si pone sul fuoco e quando raggiunge il bollore  lo si  fa cuocere, mantenendo un bollore leggerissimo, dalle 6 alle 10 ore, schiumandolo di tanto in tanto.

Se il mosto è particolarmente acido, durante la cottura si possono aggiungere pezzi di pane raffermo che dovranno essere tolti e sostituiti di volta in volta.

Il liquido deve calare dei 2/3 quindi risulterà scuro e denso.

Una volta pronta la saba, si fa depositare e  raffreddare; si imbottiglia e deve maturare almeno 2 mesi prima di essere utilizzata.

In alcune zone, per aromatizzarlo diversamente, si aggiungono al mosto alcune scorzette di limone tritate e questa è l’unica variante o l’unica aggiunta concessa.

STUFATO DI POLLO ALLE VERDURE

STUFATO DI POLLO ALLE VERDURE

Ingredienti  per 4 persone: 1 petto di pollo intero burro 1 scalogno 1 spicchio  aglio ( o un pizzico aglio granulare) 3 carote 3 coste di sedano 1 broccolo 4 patate medie mezzo bicchiere vino bianco secco sale, pepe Lavare le verdure, staccare i mazzetti […]

CROSTATA DI MELE E UVETTA

CROSTATA DI MELE E UVETTA

Ingredienti: per la pasta brisè: 200 gr. farina 00 mezzo bicchiere acqua un pizzico sale 1 cucchiaio zucchero 100 gr. burro ammorbidito. per il ripieno: 8 mele 100 gr. uvetta sultanina in ammollo nel rum 150 gr. zucchero 60 gr. burro mezzo cucchiaino scarso di […]

CASTAGNOLE ALL’ALKERMES

CASTAGNOLE ALL’ALKERMES

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 300 gr. farina 00
  • 50 gr. burro fuso
  • 50 gr. zucchero
  • 2 uova
  • 1 bicchierino di liquore Alkermes
  • mezza bustina lievito per dolci
  • scorza grattugiata di un limone
  • olio per friggere
  • zucchero a velo ( a piacimento)

In una terrina capiente mettere la frina e il lievito e mescolare; al centro rompere le uova, aggiungere il burro fuso raffreddato, l’Alkermes, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti e trasferirli sulla spianatoia ben infarinata.

Lavorare bene fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, farlo riposare per dieci minuti.

Trascorso il tempo, dall’impasto prelevarne dei pezzetti e farne dei cilindretti di circa 1 cm. di diametro.

Ritagliarne dei pezzetti e arrotolandoli fra le mani ricavarne delle palline.

In una padella versare abbondante olio di semi e quando sarà ben bollente, versare poche castagnole alla volta e quando saranno dorate, scolarle su carta assorbente.

Farle rotolare su zucchero a velo e servire.

FRAPPOLE

FRAPPOLE

Ingredienti: 400 gr. di farina 00 40 gr. di zucchero un pizzico di sale 40 gr. di burro ammorbidito 2 cucchiai di liquore Alkermes olio per friggere zucchero a velo Mescolare e impastare tutti gli ingredienti su una spianatoia. Formare una palla liscia e col […]

LE FRAPPE

LE FRAPPE

Ingredienti: 3 uova intere + 2 rossi 7 cucchiai di zucchero 7 cucchiai di olio d’oliva un pizzico di sale mezzo bicchiere di vino bianco secco (o di cognac o grappa) farina sufficiente per impastare tutto. In una bacinella mettere tutti gli ingredienti e aggiungere […]

FRAPPE ROMAGNOLE

FRAPPE ROMAGNOLE

Ingredienti:

  • 400 gr. di farina 00
  • 2 uova
  • 50 gr. di burro (o strutto)
  • 50 gr. di zucchero
  • mezzo bicchierino di liquore all’anice
  • olio per friggere
  • zucchero a velo

Sul tagliere mettere la farina a fontana e al centro unire il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero, l’anice.

Impastare il tutto e nel caso l’impasto risultasse troppo duro, ammorbidirlo aggiungendo un poco di latte.

Col mattarello tirare una sfoglia abbastanza sottile e con la rotella dentata ritagliarne delle strisce dalla lunghezza che si preferisce.

Mettere sul fuoco una padella con abbondante olio e quando sarà ben caldo, friggere le frappe poche alla volta.

Scolarle su carta assorbente e spolverizzare con zucchero a velo.

SFRAPPOLE BOLOGNESI ALL’ARANCIA

SFRAPPOLE BOLOGNESI ALL’ARANCIA

Buone, buone e friabili, senza zucchero né grassi,  da provare!! Ingredienti: 2 uova 2 cucchiai liquore secco (rum, cognac, ecc..) scorza grattugiata di 1 arancia succo di 1 arancia spremuta farina q.b. circa 350 gr. olio per friggere zucchero a velo Mettere a fontana la […]