Post Recenti

FUSILLI AI PEPERONI CRUSCHI

FUSILLI AI PEPERONI CRUSCHI

“cruschi” significa croccanti, sono una qualità di bei peperoni rossi, dolci a basso contenuto di acqua che, in Basilicata, nel comune di Senise, hanno ottenuto il marchio IGP; vengono infilati con ago e spago fino a formare grappoli o collane che, esposti al sole estivo, […]

CREMA FRITTA

CREMA FRITTA

La crema fritta, o cremini fritti, tagliata a losanghe o a cubotti, oltre ad essere un dolce è perfetta anche se servita con gli antipasti o come stuzzichino goloso; è facile da preparare ed è veramente buona. In Emilia si aggiunge un pizzico di sale […]

ORATE AL VINO BIANCO

ORATE AL VINO BIANCO

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 orate da circa 800 g. l’una
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 dl. di vino bianco secco
  • 30 g. di farina
  • mezzo limone
  • sale, pepe
  • olio e.v.o.

Pulire e lavare bene le orate, sgocciolarle e tamponarle per asciugarle un poco poi infarinarle leggermente.

Spellare lo spicchio di aglio, schiacciarlo e metterlo in casseruola con un poco di buon olio d’oliva e mettere sul fuoco, toglierlo appena diventerà colorato.

Sbucciare e tritare la cipolla poi versarla nella padella con l’olio bollente e appena inizia ad appassire, unire le orate facendole ben dorare da entrambi i lati rigirandole con delicatezza e mantenendo il fuoco moderato.

Bagnare i pesci col vino bianco in più volte intanto che cuociono poi, per ultimo, bagnare le orate col succo di mezzo limone, salare e pepare e alzare la fiamma in modo che il sugo di cottura si rapprenda un poco.

Quando le orate saranno cotte e si sarà formata una bella salsina, togliere dal fuoco e adagiare i pesci sul piatto da portata bagnandole co fondo di cottura.

Servire calde.

COTOLETTE DI SCAPOLE DI POLLO

COTOLETTE DI SCAPOLE DI POLLO

Dovevo stupire alcuni ospiti così sono tornata dall’amico Danilo, bravissimo macellaio a Massalombarda in provincia di Ravenna e con le cotolette di scapole di pollo passate poi, in una gustosa salsa al pomodoro, ho accontentato grandi e bambini, peccato che siano sparite in men che […]

FRITTATA CON ASPARAGI SELVATICI

FRITTATA CON ASPARAGI SELVATICI

Ingredienti per 4 persone: 1 mazzo di asparagi selvatici 6 uova 2 cucchiai di pane grattugiato 2 cucchiai di parmigiano grattugiato olio per friggere sale, pepe Lavare bene gli asparagi selvatici e tagliarli a pezzetti tenendo le punte intere ed eliminando la parte più coriacea. […]

TORTA SALATA AGLI ASPARAGI

TORTA SALATA AGLI ASPARAGI

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g. di asparagi
  • 150 g. di pecorino
  • 150 g. di robiola
  • 1 uovo
  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • maggiorana, menta
  • sale, pepe in grani
  • olio d’oliva q.b.

Per la teglia: burro, farina. fagioli secchi

Mondare e lavare gli asparagi, lessarli poi scolarli e lasciarli sgocciolare.

Imburrare e infarinare una teglia poi rivestirla con la pasta sfoglia; ricoprirla con un foglio di carta forno e versare sopra i fagioli secchi quindi infornare in forno già caldo a 190° per 20 minuti.

A parte in una ciotola sbattere l’uovo con un poco di maggiorana e qualche fogliolina di menta tritata.

Sbriciolare abbastanza finemente il pecorino.

Fare a pezzetti la robiola.

Togliere la pasta sfoglia dal forno, eliminare la carta forno con dentro i fagioli e ricoprire la superficie della pasta con il pecorino sbriciolato poi versare l’uovo sbattuto distribuendolo bene, ricoprire con la robiola e sopra questa sistemare tutti gli asparagi lessati.

Salare, spolverare col pepe in grani, bagnare con un filo di buon olio d’oliva e infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa.

POLPETTE DI VITELLO E FORMAGGIO

POLPETTE DI VITELLO E FORMAGGIO

Ingredienti per 4 persone 400 g. di vitello (reale) macinato 50 g. di grasso di rognone tritato 100 g. di prosciutto cotto tritato 50 g. di Emmental grattugiato 50 g. di parmigiano grattugiato 1 uovo la mollica di un panino mezzo bicchiere di latte mezza […]

BACCALA’ AI POMODORI

BACCALA’ AI POMODORI

Ingredienti per 4 persone: 800 g. di baccalà già ammollato 500 g. di pomodoro maturi 2 pomodori da insalata 3 patate 2 peperoni gialli 1 cipollina 1 spicchio di aglio 1 ciuffo di prezzemolo origano pane grattugiato olio d’oliva sale, pepe Togliere la pelle al […]

LIQUORE ALLA VERBENA

LIQUORE ALLA VERBENA

Ingredienti:

  • 60-70 foglie di verbena (Erba Luigia)
  • 4 limoni (solo la scorza gialla)
  • 2 L. di alcool
  • acqua q.b.
  • 1 Kg. di zucchero

In un vaso di vetro, abbastanza capiente e a chiusura ermetica, versare le foglie pulite, l’alcool e la scorza dei limoni, solo la parte gialla; chiudere il vaso ermeticamente e metterlo al buio per una settimana.

Trascorsi i 7 giorni riprendere il vaso, filtrare il liquido e pesarlo; prendere lo stesso peso di acqua e metterla in una casseruola e aggiungere lo zucchero, mettere sul fuoco mescolando spesso, finché lo zucchero sarà completamente sciolto; togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Unire lo sciroppo di zucchero all’alcool filtrato, mescolare e versare il tutto nel vaso pulito, chiudere ermeticamente e lasciare al buio e al fresco per almeno un mese prima di imbottiglialo.

AFRICANETTI DI SAN GIOVANNI

AFRICANETTI DI SAN GIOVANNI

Era il 1872 quando a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna, nel biscottificio di Francesco Bagnoli nacquero i BISCOTTI DI ZABAGLIONE SECCO o BISCOTTI DI PERSICETO a base di tuorli d’uovo e zucchero che, grazie alla loro bontà, nel 1908 fecero conferire allo […]


My Diary

Post ID:

Era il 1872 quando a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna, nel biscottificio di Francesco Bagnoli nacquero i BISCOTTI DI ZABAGLIONE SECCO o BISCOTTI DI PERSICETO a base di tuorli d’uovo e zucchero che, grazie alla loro bontà, nel 1908 fecero conferire allo stesso biscottificio il”Grand Prix” all’Esposizione Nazionale di Londra. I BISCOTTI ben presto cambiarono nome in AFRICANETTI per via delle grandi quantità esportate nelle colonie dell’Africa orientale. Nel 1939 la ricetta, insieme ad altre produzioni Bagnoli, vennero rilevate da Emilia Rustichelli, detta Mimì. Oggi il marchio degli Africanetti di San Giovanni è tutelato dal P.A.T. (Prodotti Agroalimentari Tradizionali Emilia-Romagna).

Ingredienti:

  • 10 tuorli d’uovo
  • 300 g. di zucchero
  • 1 bicchierino di Marsala secco
  • burro q.b. per imburrare
  • farina q.b.per gli stampini

In una ciotola versare i tuorli d’uovo e lo zucchero; con le fruste montare molto bene, almeno per 10 minuti, finché sarà ben montato il tutto, chiaro e spumoso.

Sempre continuando a montare, versare a filo il bicchierino di Marsala.

La crema dovrà risultare omogenea e bella densa.

Imburrare e infarinare degli stampini rettangolari, a forma di lingotto.

Versare la crema negli stampini e infornarli in forno già caldo, a 130° per 20, 25 minuti;non devono colorare in superficie.

Quando saranno pronti spegnere il forno e lasciare raffreddare gli Africanetti nel forno spento quindi estrarli delicatamente prima di servirli.