Post Recenti

IL 490 A RAVENNA – ODOACRE E TEODORICO

IL 490 A RAVENNA – ODOACRE E TEODORICO

Un briciolo di storia: alcuni episodi riguardanti le invasioni degli Ostrogoti in Italia. – Nella foto: il Mausoleo di Teodorico a Ravenna. Era il 490 quando il re degli Eruli, Odoacre, che apparteneva alla tribù germanica degli Sciri, a seguito della sconfitta dell’11 agosto sull’Adda, 

BIANCOMANGIARE ALLE FRAGOLINE

BIANCOMANGIARE ALLE FRAGOLINE

Ingredienti: 250 g. di fragoline di bosco 100 g. di farina di mandorle 300 g. di zucchero 1 lt. di latte 30 g. di colla di pesce 3 bicchierini di liquore Maraschino olio di mandorle per ungere lo stampo Dopo aver pulito e lavato velocemente 

CREPES VERDI AL FORNO

CREPES VERDI AL FORNO

Sono veramente molto gustose, da provare!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 crespelle agli spinaci (v. ricetta in basi e tecniche)
  • 250 g. prosciutto cotto
  • 250 g. scamorza dolce
  • burro q.b.
  • una tazza da tè di besciamella abbastanza liquida
  • Parmigiano grattugiato q.b.

per la besciamella:

  • 2 cucchiaini di farina 1
  • 1 cucchiaio raso di burro
  • sale
  • latte q.b.

Dopo aver preparato le crespelle agli spinaci, come indicato nelle ricette in “basi e tecniche” (si può optare anche per le “Crepes agli spinaci 3 ingredienti” ); preparare la besciamella ponendo in un tegamino, la farina, un pizzico di sale e il burro; mettere su fuoco a fiamma bassa, aggiungere sempre mescolando, il latte a fino fino a bollitura, aggiungere latte quel tanto che basta ad ottenere una besciamella abbastanza liquida.

Prendere le crespelle e sopra metà di ognuna, stendere alcune fettine abbastanza sottili di scamorza, il prosciutto cotto e piegare a mezzaluna la crespella, poi ripiegarla a metà fino ad ottenere un triangolo, ripetere con tutte le crepes.

Imburrare una pirofila e versare un cucchiaio di besciamella, adagiare le crepes sormontandole solo in piccola parte.

Versare sopra ognuna, un cucchiaio di besciamella, ricoprire con una spolverata di parmigiano grattugiato ed infine mettere alcuni fiocchetti di burro.

Infornare in forno già caldo a 190° per circa 10 minuti.

Togliere appena la superficie inizierà a dorare e servire.

Sono ottime anche raffreddate a temperatura ambiente.

CREPES AGLI SPINACI 3 INGREDIENTI

CREPES AGLI SPINACI 3 INGREDIENTI

Queste crespelle, belle a vedersi e buone, sono di una semplicità incredibile, senza latte, né farina, sono adatte anche per chi è intollerante al lattosio e/o al glutine; si possono farcire a piacimento e costituiscono la base per diverse ricette; possono essere usate per preparare 

CRESPELLE AGLI SPINACI

CRESPELLE AGLI SPINACI

E’ semplicissimo preparare delle gustose crepes agli spinaci, risulteranno di un bel colore verde e saranno adatte per svariate farciture; potranno essere preparate per antipasti, stuzzichini, primi, piatti unici e altro ancora…E’ indispensabile che le foglie siano piccole, tenere e freschissime altrimenti si può optare 

POLPETTE DI BACCALA’

POLPETTE DI BACCALA’

con salsa ai capperi

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g. di baccalà già ammollato
  • 300 g. di patate
  • 2 uova
  • 50 g. di mollica di pane
  • 3 acciughe sottolio
  • 1 limone
  • 150 g. di prezzemolo lavato e asciugato
  • 1 cucchiaio di capperi sottaceto
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di aceto
  • pangrattato q.b.
  • sale, pepe
  • olio e.v.o.

Togliere la pelle e le eventuali lische al baccalà e tritarlo abbastanza finemente poi versarlo in una ciotola.

Lavare le patate, pelarle e grattugiarle, strizzarle e versarle nella ciotola col baccalà, aggiungere la buccia del limone grattugiata, lo spicchio di aglio sbucciato, privato del germoglio centrale e tritato finemente con un ciuffo di prezzemolo.

Unire un uovo, un pizzico di pepe e amalgamare bene il tutto, aggiungere pangrattato quel tanto che basta per ottenere un impasto giusto per formare delle polpette, non troppo grosse, rigirando il composto fra le mani.

Appoggiare le polpette su una leccarda rivestita da carta forno e ungerle con un filo di olio d’oliva; infornare a forno già caldo a 200° per 25, 30 minuti; quando raggiungono un bel colore dorato toglierle dal forno.

Mentre le polpette cuociono preparare la salsa ai capperi: rassodare l’uovo per 8 minuti poi raffreddarlo e sgusciarlo poi tritarlo, ammollare la mollica di pane in un goccio di acqua poi strizzarla e aggiungerla all’uovo sodo; unire i capperi strizzati e tritati; lo spicchio di aglio privato del centro e tritato, le acciughe sminuzzate con una forchetta, il resto del prezzemolo tritato abbastanza finemente, aggiustare di sale e aggiungere un poco di olio d’oliva, amalgamare bene il tutto fino ad ottenere una salsa omogenea.

Servire le polpette di baccalà accompagnate dalla salsa ai capperi.

PESCATRICE ALLE OLIVE

PESCATRICE ALLE OLIVE

Ingredienti per 4 persone: 4 tranci di rana pescatrice/coda di rospo puliti e senza pelle 1 bicchiere di vino bianco 2 limoni 2 scalogni 2 cucchiai di olive Taggiasche 1 spicchio di aglio 1 rametto di rosmarino 2 foglie di alloro sale olio e.v.o. Sbucciare 

POMODORINI CONFIT IN FORNO

POMODORINI CONFIT IN FORNO

Riporto gli stessi ingredienti della ricetta “pomodorini confit in padella” per dimostrare che la differenza consiste solo nella cottura; gli ingredienti, comunque possono variare: si può utilizzare origano al posto del timo o il pepe al posto della paprica che, comunque, può essere omessa; l’importante 

POMODORINI CONFIT IN PADELLA

POMODORINI CONFIT IN PADELLA

I pomodorini confit non rappresentano solo un gustoso contorno per piatti di carne e pesce infatti sono ottimi per condire paste, insalate, pizze, crostini e spuntini.. Per prepararli in forno occorrono alcune ore di lenta cottura ma se si ha poco tempo, se arrivano ospiti all’improvviso ecco allora, si possono preparare in pochi minuti in padella, rimarranno meno asciutti ma saranno comunque, buoni, buoni, buoni.. Un consiglio: per una cottura omogenea, è bene scegliere pomodorini piccoli, maturi ma sodi e, per quanto possibile, della stessa dimensione.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g. di pomodorini datterini, non troppo maturi e sodi
  • olio d’oliva extra vergine q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • qualche rametto di timo fresco
  • un pizzico di paprica forte
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di zucchero

Lavare e asciugare i pomodorini poi tagliarli a metà verticalmente, metterli in una ciotola e condirli delicatamente con un poco di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale, un pizzico di paprika forte e un cucchiaio di zucchero; i pomodorini dovranno mantenere i loro semi.

In una padella abbastanza ampia, versare un poco di olio d’oliva e ungere tutto il fondo, aggiungere gli spicchi di aglio sbucciati e il timo, mettere sul fuoco a fiamma bassa poi aggiungere i pomodorini, uno accanto l’altro, rivolti con la parte tagliata a contatto col fondo della padella.

Spolverare i pomodorini con l’altro cucchiaio di zucchero e lasciare cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti scuotendo la padella di tanto in tanto, lo zucchero dovrà caramellare i pomodorini che dovranno risultare morbidi ma non sfatti, a questo punto i pomodorini confit saranno pronti, togliere la padella dal fuoco e trasferire i pomodorini nel piatto.

Cotti in padella saranno meno asciutti di quelli cotti in forno quindi saranno adattissimi anche per condire la pasta.

POMPELMO E TONNO

POMPELMO E TONNO

E’ un antipasto fresco, estivo e di facile preparazione; per svuotare i pompelmi sarebbe bene usare l’apposito coltellino a lama seghettata in alto e incurvata. Ingredienti per 6 persone: 4 pompelmi 300 g. di tonno sott’olio 150 g. di olive verdi snocciolate 1 cespo di