Mese: luglio 2022

POVERACCE ( VONGOLE) ALLA MARINARA

POVERACCE ( VONGOLE) ALLA MARINARA

In Romagna le vongole vengono chiamate “poveracce” – Anticamente, già dai primi freddi autunnali, quando si accendeva la stufa a legna, dopo averle fatte spurgare e lavate bene, si mettevano le poveracce chiuse sul piano della stufa bollente, cuocendo, le valve si aprivano, allora si […]

SPAGHETTI FREDDI TONNO E VERDURE

SPAGHETTI FREDDI TONNO E VERDURE

Questi gustosissimi spaghetti sono ottimi per l’estate, veloci, più che un primo rappresentano un piatto unico; sono perfetti a pranzo, per una serata con gli amici o per una merenda all’aperto, si possono preparare in anticipo perché sono ottimi consumati freddi.   Ingredienti per 4 persone: […]

CAPESANTE AL LIMONE

CAPESANTE AL LIMONE

E’ una ricetta semplice e veloce ma le capesante al limone si prestano molto bene a un antipasto d’effetto e gustoso, ottimo se accompagnato da un buon vino come il Chablis, Champagne Brut, Prosecco Doc, ecc…

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 capesante
  • 1 bicchiere di olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio 
  • 1 limone
  • sale, pepe

Lavare molto bene le capesante, da ognuna staccare ed estrarre il mollusco, pulirlo bene togliendo la parte viscida che lo contorna e buttarlo in una ciotola con acqua fredda.

Pulire bene 4 gusci, lavarli e asciugarli poi tenerli a parte.

In una casseruola versare l’olio d’oliva e lo spicchio di aglio, mettere sul fuoco.

Quando l’aglio cambia colore, toglierlo e versare i molluschi scolati dall’acqua, salare e pepare e lasciarli cuocere per 5 minuti.

Irrorare i molluschi col succo di un limone filtrato, cospargere col prezzemolo tritato poi togliere subito dal fuoco.

Distribuire i 12 molluschi nei 4 gusci tenuti a parte in precedenza, bagnarli col succo di cottura e servire.

PANE AL FARRO CON M.D.P.

PANE AL FARRO CON M.D.P.

Con la M.D.P. (Macchina Del Pane) si può fare anche un ottimo pane al farro, con questa ricetta il pane al farro risulta veramente buono. Vale sempre il consiglio di ungere la paletta mescolatrice con burro o olio prima di versare gli ingredienti. Ingredienti: 350 ml. […]

PANE AL LATTE N.2 CON M.D.P.

PANE AL LATTE N.2 CON M.D.P.

Per M.D.P. intendo “Macchina Del Pane“, abbreviato, per non prolungare il titolo;  con la macchina si possono preparare diversi tipi di pane e altri prodotti, in modo semplice e veloce; la nostra macchina del pane è così brava che impasta, lievita e cuoce e a […]

MAZZANCOLLE IN COCCIO

MAZZANCOLLE IN COCCIO

 

Ingredienti per 4, 5 persone:

  • 1 kg. di mazzancolle
  • succo di mezzo limone
  • farina
  • 1 bicchiere olio d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • mezzo bicchiere di brandy
  • sale, pepe

Pulire e lavare velocemente le mazzancolle, con uno stuzzicadenti togliere le interiora (il filetto scuro sul dorso) poi sgusciarle solamente sotto (dalla parte del ventre) e infarinarle.

Mettere sul fuoco un tegame di coccio con l’olio d’oliva e quando sarà ben caldo, adagiare le mazzancolle, lasciarle rosolare da entrambi i lati poi bagnarle col vino e dopo un attimo aggiungere il brandy, salare e pepare.

Quando il liquido sarà quasi completamente evaporato, irrorare col succo filtrato, del limone, scuotere il tegame, togliere dal fuoco e servire nel coccio di cottura.

 

PASTA GENOVESE PER TORTE A STRATI

PASTA GENOVESE PER TORTE A STRATI

Ingredienti: 80 g. di farina 40 g. di fecola 5 uova 140 g. di zucchero 50 g. di burro una bustina di vanillina un pizzico di sale Scegliere una pentola abbastanza alta e una ciotola in vetro o metallo che in parte possa entrarci ma […]

PASTA BISCOTTO PER ROTOLI

PASTA BISCOTTO PER ROTOLI

Ingredienti: 6 uova 100 g. zucchero 120 g. farina estratto di vaniglia (o vanillina) sale NOTA: per la pasta biscotto al cacao aggiungere 30 g. di cacao amaro allo zucchero Separare i tuorli dagli albumi. Mettere i tuorli in una ciotola, aggiungere lo zucchero e […]

PASTA PER BIGNE’ – PASTA CHOUX

PASTA PER BIGNE’ – PASTA CHOUX

Questa pasta è la base ideale per bignè con ripieni sia dolci che salati; profiteroles, éclairs, zeppole, ecc..

Ingredienti per circa 40-50 bignè:

  • 250 ml. di acqua
  • 4 uova
  • 150 g. farina
  • 100 g. burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • mezzo cucchiaino di sale

In una casseruola versare l’acqua, lo zucchero, il sale e il burro e porre sul fuoco.

Appena giunge a bollore, togliere dal fuoco e versare in una sola volta, la farina setacciata e lavorando energicamente poi rimettere sul fuoco, mescolare in continuazione fino a quando la pasta sarà omogenea e si staccherà dalle pareti e dal cucchiaio di legno.

Togliere dal fuoco e lasciarla raffreddare; a parte sbattere un uovo e versarlo nella pasta; mescolare con la frusta finché l’uovo sarà completamente assorbito.

Sbattere un secondo uovo e versarlo nell’impasto, mescolare finché sarà completamente assorbito; continuare così anche con le altre 2 uova, sempre versandone uno per volta.

L’impasto dovrà risultare omogeneo e denso.

Trasferire l’impasto in una sac-à-poche a bocca liscia e sulla leccarda, rivestita da carta forno, formare dei mucchietti abbastanza distanziati fra loro; se si desiderano dei bignè rotondi, a cupola, abbassare leggermente la superficie con un dito inumidito.

Infornare a forno già caldo, a 180° per circa 30 minuti, fino a quando risulteranno ben gonfi e dorati poi spegnere il forno, lasciarli in forno ancora circa 10 minuti con lo sportello aperto.

Si farciscono quando sono completamente freddi.

NOTA: una volta completamente raffreddati, si conservano in un contenitore a chiusura ermetica per circa 6 giorni; si possono anche congelare, in questo caso riporli in un sacchetto a chiusura ermetica  in freezer massimo per un mese, quando si devono utilizzare occorre metterli in forno a 180° per circa  5 minuti per togliere l’umidità, farcirli quando saranno freddi.

 

 

 

TORTA AL CIOCCOLATO FONDENTE

TORTA AL CIOCCOLATO FONDENTE

Questa torta al cioccolato fondente è molto golosa e si presta bene per essere farcita, in questo caso, rimanendo umida al suo interno, non importa bagnarla; è ottima così o spolverata di zucchero a velo e meglio ancora, se ricoperta da una glassa bianca o […]