STINCHI DI VITELLO AL FORNO

STINCHI DI VITELLO AL FORNO

Ingredienti per 4 persone:

  • Stinco di vitello privato dei tendini
  • rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 rametto di timo
  • 1 foglia di alloro
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 cipolline borettane
  • una tazza di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale, pepe
  • burro quanto una noce
  • olio d’oliva.

Tritare abbastanza finemente un rametto di rosmarino, uno di timo, la salvia e l’alloro.

Tagliare a metà lo spicchio di aglio e con questo sfregare lo stinco poi massaggiarlo con un poco di olio e col trito di spezie, salare e pepare quindi legarlo per evitare che durante la cottura si ritiri.

In un tegame mettere un giro di olio, adagiarvi lo stinco e mettere sul fuoco per farlo rosolare bene da tutti i lati, in questo modo la carne si sigillerà.

Sbucciare le cipolline e metterle  in una teglia da forno unta con olio, adagiare sopra, lo stinco, aggiungere un rametto di rosmarino e un giro d’olio; infornare nel forno già caldo a 190°  e lasciare cuocere per circa 5 ore.

Durante la cottura bagnare spesso lo stinco  col fondo di cottura e se non basta aggiungere un poco di brodo.

Quando lo stinco sarà cotto, prelevarlo e metterlo sul piatto da portata con le cipolline; prelevare il fondo di cottura e versarlo in una casseruola, aggiungere un pezzetto di burro, quanto una noce e mettere sul fuoco, aggiungere il vino bianco e fare ridurre il tutto, versare il fondo sullo stinco e servire.

 

 



2 thoughts on “STINCHI DI VITELLO AL FORNO”

  • My wife and i got absolutely fulfilled when Louis managed to do his web research via the ideas he got from your very own weblog. It’s not at all simplistic to just happen to be releasing guidelines which usually others have been making money from. And we all know we’ve got the writer to be grateful to because of that. All the explanations you’ve made, the easy blog menu, the friendships you help to create – it’s all terrific, and it’s letting our son in addition to our family feel that this subject is excellent, which is certainly highly fundamental. Many thanks for the whole lot!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *