IMPASTO PIZZA LEGGERO

IMPASTO PIZZA LEGGERO

Con poco lievito di birra e una lunga lievitazione si otterrà un impasto leggero e digeribile. E’ vero, serve un po’ di pazienza ma il risultato è ottimo!

Io lo preparo la sera prima per il giorno dopo, inoltre l’impasto, una volta pronto, lo posso congelare in panetti oppure congelo le pizze pronte da cuocere, già col condimento che preferisco; il segreto sta nel  farle scongelare a temperatura ambiente e lasciarle riposare almeno una mezz’oretta prima di metterle in forno.

  

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina 0
  • 300 gr. farina manitoba
  • 450 gr. acqua 
  • 5 gr. lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.

 

La sera prima:

Nell’acqua a temperatura ambiente, possibilmente non del rubinetto perché contiene cloro, fare sciogliere il lievito di birra e aggiungere un cucchiaino di zucchero.

In una ciotola capiente versare le farine e mescolarle insieme; da queste, prelevarne circa 100 gr. e tenere a parte per il giorno dopo.

Nella ciotola capiente, fare un incavo al centro delle farine e integrare poco alla volta l’acqua col lievito e, sempre mescolando e amalgamando, aggiungere l’olio; continuare ad amalgamare  molto bene gli ingredienti aiutandosi con un cucchiaio.

Si otterrà un impasto colloso e molle.

Coprire con la pellicola e lasciarlo al riparo da correnti d’aria fino al giorno dopo.

Il giorno successivo:

Riprendere la ciotola con l’impasto lievitato, aggiungere pian piano la farina messa a parte il giorno prima (100 gr.) e il sale; lavorare facendo integrare la farina all’impasto, versarlo sul tagliere infarinato e aiutandosi con un raschietto ripiegare ripetutamente l’impasto su se stesso fino a quando assumerà la giusta consistenza, nel caso servisse si può aggiungere ancora un poco di farina. Sbattere l’impasto sul tagliere tre o quattro volte (come si fa per il pane) e formare una palla.

Spolverarla con un poco di farina, coprirla con un tovagliolo e fare lievitare ancora per un paio di ore.

A questo punto l’impasto è pronto, può essere diviso in panetti per preparare le pizze:

Prendere un panetto, allargarlo con le mani e coi polpastrelli unti, appoggiare l’impasto nella teglia leggermente unta e sempre con le dita, allargare l’impasto lasciando i bordi leggermente più alti.

Condire a piacimento con salsa di pomodoro sgocciolata o pomodori privati dei semi e strizzati leggermente, per togliere un poco della loro acqua poi tagliati a pezzettini, anche la mozzarella è meglio sgocciolarla, verdure, ecc..sopra salare leggermente, spolverizzare di origano o mettere alcune foglie di basilico, un filo di buon olio d’oliva.

   

Fare lievitare per 30 minuti circa e infornare a forno già caldo -200° – per 15-20 minuti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *