Mese: novembre 2019

CONIGLIO SAPORITO

CONIGLIO SAPORITO

Ingredienti per 4/5 persone: 1 coniglio disossato 2 fette di pancetta fresca 4 pezzi di salsiccia grossa 4/5 pomodori trito di erbe aromatiche (1 foglia di alloro, salvia, timo, rosmarino), aglio 1 bicchiere vino bianco secco olio e.v.o. sale, pepe q.b. Lavare velocemente il coniglio […]

PANINI ALLA CURCUMA

PANINI ALLA CURCUMA

Ingredienti: 1 cubetto di lievito di birra 150 gr. acqua 150 gr. latte 40 gr. olio di semi 1 cucchiaino di zucchero 2 cucchiaini curcuma 1 cucchiaio semi di papavero 1 cucchiaino sale fino 300 farina 00 300 farina Manitoba Stemperare il lievito di birra […]

SPIANATA DEI MORTI

SPIANATA DEI MORTI

Questa focaccia dolce e molto buona, per la quale viene utilizzata la frutta secca: noci, mandorle, pinoli, uvetta, viene preparata ai primi freddi, verso fine ottobre e novembre, per questo il nome ” spianata dei morti” o “Pida di Murt” in dialetto romagnolo e rientra nelle ricette tradizionali della bassa Romagna.

Un consiglio: e’ meglio preparare l’impasto la sera per terminare la preparazione e cuocere il giorno dopo.

Ingredienti per due teglie da pizza diam. 26 cm. circa:

  • 500 gr farina di grano tenero o Manitoba
  • 100 ml. latte
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 100 ml olio di semi
  • 150 gr. zucchero
  • 2 uova
  • 250- 280 gr. di frutta secca: noci sgusciate e rotte a grossi pezzetti, mandorle pelate intere, pinoli, uvetta sultanina.
  • 1 tuorlo per spennellare

per la glassatura finale: 

miele o glassa formata da 50 gr. di zucchero a velo con 3 cucchiai di acqua.

Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido con l’aggiunta di un cucchiaino abbondante di zucchero tolto dalla dose.

In una ciotola capiente versare il latte col lievito, l’olio, le uova e mescolare molto bene, aggiungere lo zucchero sempre mescolando poi integrare la farina e lavorare amalgamando bene il tutto.

Compattare l’impasto, coprire con la pellicola e lasciarlo riposare tutta la notte.

Il giorno seguente, con le mani unte di olio, prelevare il composto e stenderlo spianandolo con le dita, in due teglie precedentemente unte.

Sopra distribuire la frutta secca pigiandola un poco per conficcarla nell’impasto quindi spennellare la superficie col tuorlo d’uovo sbattuto con un cucchiaio di latte.

Lasciare lievitare ancora per circa 3 ore.

Preriscaldare il forno a 180° – infornare e cuocere per circa 10 minuti con appoggiato sopra un foglio di alluminio poi, togliere il foglio e continuare la cottura per 5/7 minuti.

La superficie deve risultare ben dorata, marroncina ma l’uvetta non deve risultare bruciacchiata.

Togliere dal forno e spennellare con una leggera glassa fatta mescolando zucchero a velo con un goccio di acqua; oppure spennellare con un poco di miele sciolto a bagnomaria.

TORTA DI ZUCCA

TORTA DI ZUCCA

Per avere una polpa chiara di zucca, senza bruciature, tagliare la zucca a fettine, porle sulla leccarda e ricoprire con un foglio di carta alluminio; cuocere in forno a 180/190° finché saranno cotte poi, dopo averle fatte raffreddare, togliere loro la buccia e schiacciare bene […]

LE CANTARELLE

LE CANTARELLE

Le cantarelle o “al cantarèli” come venivano chiamate nel dialetto romagnolo è un piatto di una semplicità disarmante, veniva servito sia con una spolverata di sale o di zucchero secondo il caso. Poteva sostituire la piada ma troppo spesso era presentato come  dolce, infatti era […]

CAPPE SANTE AI FUNGHI

CAPPE SANTE AI FUNGHI

La cappa santa o capa-santa o ancora conchiglia Saint -Jacques è un ottimo mollusco che può essere aperto a crudo come le ostriche ma va consumato cotto. Dopo averlo estratto dalla valva, parte piatta della conchiglia, e averlo staccato dall’altra conchiglia tramite un coltellino fatto passare sotto il mollusco, si separa la “noce” e il corallo dal mantello che è la parte grigiastra che contorna il mollusco e si tolgono anche le interiora, poi si lava bene e si riposiziona nella conchiglia pulita, per la cottura o dopo la cottura, a seconda della ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 cappe-sante
  • 200 gr. di funghi champignons
  • vino bianco secco
  • succo di 1 limone
  • 100 gr. di panna da cucina
  • burro
  • olio e.v.o.
  • sale, pepe
  • prezzemolo

Per prima cosa lavare bene i molluschi dopo averli estratti dalle conchiglie, lavare anche le conchiglie e tenerle a parte.

Mettere i molluschi in una casseruola con una spruzzata di vino bianco e con la panna, salare e pepare, fare cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti.

Quando sono cotti, tenerli a parte.

Pulire, lavare e tagliare a fettine abbastanza sottili i funghi, metterli in un’altra casseruola con due cucchiai di acqua, il succo di limone  e quanto una noce di burro,  fare cuocere a fiamma vivace per circa 10/12 minuti mescolando spesso.

Tritare il prezzemolo e metterlo in una tazzina con un poco di olio d’oliva e tenere a parte.

Prendere 4 conchiglie precedentemente lavate e messe da parte, su ognuna adagiare i funghi scolati dal sugo di cottura, sopra disporre i molluschi con un poco della loro salsa, per ultimo aggiungere mezzo cucchiaino di olio col prezzemolo.

Infornare nel forno già caldo a 190° per qualche minuto e servire le cappe-sante ben calde.

CAPESANTE CON UOVA DI SALMONE

CAPESANTE CON UOVA DI SALMONE

E’ un secondo raffinato e delicato da accompagnare con un buon vino bianco fermo servito alla giusta temperatura; da notare che le uova di salmone possono essere sostituite da caviale rosso. Ingredienti per 4 persone: 8 capesante una scatoletta di uova di salmone o di […]